Resine Epossidiche: DEVCON - Aluminium Putty (F)

DEVCON - Aluminium Putty (F)

PrintEmail
Aluminium Putty (F)
Description

Resina epossidica in pasta caricata alluminio efficace ed economica per riparare fusioni, particolari e attrezzature.

CARATTERISTICHE

  • Resina bi-componente che si miscela e si applica facilmente.

  • Si ancora all'alluminio e a molti altri metalli, come pure al calcestruzzo e alle materie

    plastiche termoindurenti.

  • Polimerizza a temperatura ambiente.

  • Il materiale polimerizzato senza ruggine può essere sottoposto a lavorazioni meccaniche,

    forato, o altro usando utensili convenzionali per la lavorazione dei metalli.

  • Eccellente resistenza ai solventi organici con Cloro e Fluoro

  • Prodotto omologato a norma MIL DOD - C 0 24176B (SH) Tipo II

    APPLICAZIONI RACCOMANDATE

    • Per tutte le applicazioni che richiedano una finitura senza ruggine o in alluminio.

    • Per la riparazione di pezzi ed apparecchiature in alluminio.

    • Sifillatura di pezzi fusi in alluminio.

      DATI SUL PRODOTTO PROPRIETA' TIPICHE

ALUMINIUM PUTTY (F)

Colore

Alluminio

Aspetto della miscela

Pasta

Tempo di utilizzo a 21 ̊C

60 minuti

Resistenza al taglio ASTM D1002

47N/mm2

Resistenza a compressione ASTM D695

58N/mm2

Temperatura di lavoro massima

121o C

Durezza Shore D ASTMD2240

85D

Volume specifico

429cm3/kg

Resa cm2/kg allo spessore di 5mm

980

Rigidità dielettrica, kV/mm ASTM D149

100

Contrazione longitudinale, CM/CM ASTM D2566

'0.0008

Rapporto di miscelazione

Peso 9.00 :1 Volume 4.00 :1

RESISTENZA CHIMICA

Stabilizzazione in 7 giorni a temperatura ambiente (30 giorni di immersione a 24 ̊C)

Kerosene - Molto buono

Acido Cloridrico 10% - Molto buono

Solvente Clorurato- Molto buono

Acido Solforico 10% - Molto buono

Metanolo - Discreto

Toluene - Molto buono

Ammoniaca - Molto buono

Idrossido di Sodio 10% - Insoddisfacente

Le resine epossidiche hanno un ottimo comportamento in acqua, in soluzioni saline sature, con benzina, idrocarburi, olii e glicoi. Le resine epossidiche non sono in genere raccomandate in casi di esposizione prolungata ad acidi concentrati e a solventi organici.

INFORMAZIONI APPLICATIVE

GENERALITA' SULLA PREPARAZIONE SUPERFICIALE

Per la riuscita dell'applicazione è essenziale un'adeguata preparazione superficiale. Si dovrebbero osservare le seguenti procedure.

  • Tutte le superfici devono essere asciutte, pulite e ruvide.

  • Se la superficie è oleosa o grassa, fare uso di Devcon Fast Cleaner 2000 Spray/Cleaner

    Blend 300 per sgrassarla.

  • Eliminare tutta la vernice, la ruggine e la sporcizia dalla superficie per mezzo di

    sabbiatura o di altre tecniche di abrasione.

  • Riparazioni sull'alluminio: L'ossidazione delle superfici di alluminio ridurrà il grado di

    adesione di una resina epossidica sulla superficie. Questo strato deve essere eliminato prima di procedere alla riparazione superficiale, con mezzi meccanici come la granigliatura, o con mezzi chimici.

  • Praticare un 'profilo' sulla superficie metallica rendendola ruvida. Idealmente ciò si dovrebbe effettuare a mezzo di granigliatura (graniglie da 8-40 mesh), oppure molando con mola a grana grossa o con un tela abrasiva. Si può usare una mola a patto che venga evidenziato il metallo bianco. Non far sbavare il materiale epossidico. Questo deve 'ancorarsi' attraverso solchi definiti ed un buon profilo da 3-5mil.

  • Metalli che siano stati a contatto con acqua salata o con altre soluzioni saline dovrebbero essere sottoposti a sabbiatura e a getti d'acqua ad alta pressione e successivamente lasciati riposare per una notte al fine di consentire ad eventuali sali inclusi nel metallo di 'trasudare' in superficie. Per espellere tutti i sali solubili può essere necessario ripetere l'operazione di granigliatura. Prima di qualsiasi applicazione di vernice epossidica si dovrebbe eseguire un test per verificare la contaminazione da cloruri. La massima concentrazione di sali solubili residui sul substrato non dovrebbe superare i 40p.p.m. (parti per milione)

  • La pulizia chimica con il Devcon Fast Cleaner 2000 Spray/Cleaner Blend 300 dovrebbe essere preceduta da una preparazione abrasiva. Ciò permetterà di eliminare tutte le tracce di sabbiatura, granigliatura, olio, grasso, polvere e di altre sostanze estranee.

  • In condizioni di lavoro a bassa temperatura, si raccomanda, immediatamente prima di qualsiasi applicazione di resine epossidiche Devcon, di riscaldare l'area da riparare a 38 ̊C-43 ̊C. Questo procedimento elimina ogni eventuale traccia di umidità, contaminanti o solventi e favorisce la massima adesione della resina epossidica al substrato.

  • Cercare sempre di eseguire la riparazione il più presto possibile dopo la pulizia del substrato, in modo da evitarne l'ossidazione o la comparsa di punti di ruggine. Se ciò non è in pratica possibile, si potrà preservare il materiale dai punti di ruggine applicando diffusamente del Primer FL-10.

    MISCELAZIONE

    Rapporto di miscelazione in peso - 9.0 : 1, Rapporto di miscelazione in volume 4.0 : 1
    Aluminium Putty (F) è formulata per essere una miscela densa facilmente applicabile senza gocciolare anche a superfici verticali. Aggiungere l'indurente alla resina e mescolare accuratamente su una piastra di miscelazione con una spatola. Non mescolare nei contenitori.

APPLICAZIONE

Spalmare la resina epossidica sulla superficie preparata con una spatola o con un utensile similare. Comprimere energicamente il materiale entro tutte le fessurazioni e negli interstizi per garantire il massimo contatto superficiale e per evitare di intrappolare aria. Applicare uno strato di spessore minimo pari a 1,6mm. Non creare sbavature.

CONSERVAZIONE

Alla temperatura di 24°C, una sezione spessa 12.7mm di Aluminium Putty (F) indurisce in 4 ore. Il materiale si polimerizza completamente in 16 ore, dopo di ché può essere sottoposto a lavorazioni meccaniche, a taglio o a verniciatura. L'effettivo tempo di stabilizzazione della resina epossidica dipende dalla quantità di resina utilizzata e dalla temperatura ambiente al momento della riparazione.

DURATA DEL PRODOTTO

In caso di immagazzinamento a temperatura ambiente (22°C) nei contenitori originali, ci si può aspettare una durata di 3 anni a partire dalla data di produzione.

PRECAUZIONI

Per informazioni complete circa la sicurezza e le modalità di movimentazione si prega, prima dell'uso di questo prodotto, di fare riferimento alla Scheda di Sicurezza.

 

GALLERIA EVENTI

Foto degli eventi organizzati

Guarda >>

PER RICHIEDERE INFORMAZIONI

Siamo a disposizione per ogni Vostra esigenza 

Contatti >>

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Registrati alla nostra Newsletter - Informativa Privacy

Iscriviti >>